Colori pantone cosa sono

Colori pantone cosa sono

Colori pantone cosa sono. I colori Pantone, nel settore della tipografia, rappresentano un elemento chiave che permette di svolgere una lavorazione ben precisa in grado di far fronte a tutte le proprie esigenze. Vediamo in cosa consiste questa tipologia di colori e come questi devono essere utilizzati.

Cosa sono i colori Pantone

I colori Pantone non rappresentano una tonalità vera e propria ma, al contrario, stanno a indicare un sistema grazie al quale è possibile identificare con estrema facilità una tonalità tra le tante che oggi possono essere sfruttate. In questo caso facciamo riferimento al codice Pantone il quale venne studiato inizialmente nel 1963, presso una tipografia del New Jersey che operava con diversi settori e che aveva una specializzazione nella realizzazione delle diverse colorazioni.

In quel periodo presso la tipografia lavorava il chimico Lawrence Herbert, che notò quanto fosse difficoltoso riuscire a comunicare con le diverse imprese che richiedevano un particolare intervento e che volevano sfruttare un tipo di tonalità ben preciso e in grado di rispondere alle loro esigenze. Ecco, dunque, che proprio durante quel periodo nasce il codice Pantone, il quale era composto, almeno inizialmente, da dieci tonalità ben precise.

Grazie a queste sia il chimico che le imprese riuscivano nell’impresa di comunicare rapidamente le tonalità che venivano reputate come fondamentali, quindi si aveva la concreta opportunità di prevenire perdite di tempo di ogni genere e soprattutto non si creava quella situazione di imprecisione tale che impediva di portare a termine una lavorazione.

Come è costituito il colore Pantone

Per quanto riguarda la sua costituzione, ogni colore Pantone è composto da due parti ben distinte. Grazie a queste si ha la concreta opportunità di identificare, con estrema precisione, una tonalità ben precisa e quindi fare in modo che il risultato finale possa essere definito come ottimale e in grado di rispecchiare tutte le proprie esigenze. In primo luogo occorre sottolineare come la parte del codice Pantone iniziale sia rappresentata da cifre e lettere.

Queste stanno a indicare la macro area del colore, pertanto il rosso avrà una cifra e lettera differente rispetto a quella che identifica tutte le diverse varianti del verde. Ogni colore primario, quindi, si caratterizza per essere accompagnato da un codice iniziale ben preciso. La seconda parte del colore Pantone, invece, va a identificare quella cromia ben precisa. Per esempio un giallo limone ha un codice iniziale uguale al giallo canarino ma, la parte successiva ovvero quella del codice numerico, sarà univoca.

Pertanto, grazie a questa idea, in tipografia e non solo è possibile capire esattamente a quale colore ci si riferisce. Occorre inoltre sottolineare come il codice Pantone sia universale, quindi non ci sono delle particolari differenze: in una tipografia americana viene utilizzato lo stesso codice che viene sfruttato in una italiana, tedesca, francese, olandese o spagnola.

Quali sono i pregi di questi colori

Il pregio principale di questo sistema di identificazione delle tonalità è dato dal fatto che quando si fa riferimento a una tonalità, si ha l’occasione di identificarla in maniera rapida, semplice, senza che possano esserci difficoltà e perdite di tempo di vario genere che potrebbero avere delle ripercussioni negative sulla fase di lavorazione finale. Occorre sottolineare, infatti, come queste colorazioni, grazie ai diversi codici, possano essere trovata facilmente e quindi una tipografia possa dimostrarsi maggiormente professionale.

Pertanto il pregio principale è quello di realizzare e utilizzare uno schema ben preciso che ha l’obiettivo di semplificare le comunicazioni ed evitare che un lavoro possa essere lungo e complicato oppure che si possano creare delle complicazioni per quanto concerne la comunicazione con i diversi clienti.

Inoltre i colori Pantone permettono non soltanto di identificare e rendere un lavoro migliore sotto ogni aspetto ma anche di garantire al cliente la possibilità di risparmiare del denaro prezioso visto che si utilizza solo ed esclusivamente la stessa tonalità, senza che possano essere presenti delle varianti che non vengono calcolate e che possono, appunto, rendere quella lavorazione meno precisa del previsto.

Pertanto, grazie a questo genere di sistema, si ha la concreta occasione di ottenere svariati vantaggi. Per quanto riguarda il campo di applicazione, i colori Pantone vengono utilizzati nel settore della tipografia ma anche in quello dell’arredamento e in diversi altri dove i colori devono essere necessariamente specificati e resi unici. Pertanto, grazie a questo sistema, si ha la concreta possibilità di evitare confusioni di ogni genere e situazioni complicate che rendono i lavori lunghi e meno piacevoli del previsto da svolgere.

Prenota un appuntamento gratuito con un nostro Grafico Senior

La durata dell’appuntamento è variabile. Ogni referente del reparto grafico dedica un max di 30 minuti per conoscere e consigliare la soluzione più adatta al bisogno espresso.

Ottobre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311

Scegli cosa personalizzare